Formazione: 4 milioni dalla regione per gli over 50 e per chi è impegnato in percorsi di recupero

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La regione Emilia-Romagna stanzia 4 milioni di euro per 18 percorsi brevi e personalizzati, usufruibili su tutto il territorio. 7mila circa, i cittadini con i requisiti adatti.

“Intendiamo dare un’opportunità effettiva e concreta alle persone in difficoltà, accompagnandole con percorsi brevi e personalizzati verso un lavoro adeguato alle proprie potenzialità, con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno”

dice l’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro, Colla.

La regione approva la decisione di concedere un aiuto concreto ai cittadini con più di cinquanta anni e con solo il titolo di studio della scuola dell’obbligo.

Il governo regionale ha stanziato 4milioni di euro del fondo sociale europeo, da destinare a 18 percorsi brevi. Due a provincia.

L’intento è favorire ai cittadini privi di occupazione, che rischiano di essere emarginate nel mercato del lavoro, l’accesso a corsi di alfabetizzazione informatica e linguistica, personalizzati e individuali che agevolino l’accesso a un’occupazione stabile.

I requisiti

Ricordiamolo:

  • non avere lavoro,
  • avere più di 50 anni,
  • non avere diploma di scuola superiore\professionale.

Formazione professionale anche per chi è impegnato in percorsi di recupero e di reinserimento sociale e lavorativo

La regione prevede anche opportunità per circa 300 persone coinvolte in percorsi riabilitativi nelle comunità pedagogiche e terapeutiche dell’Emilia-Romagna, con 800mila euro del Fondo sociale europeo.

Tra le comunità chiamate in causa:

  • San Patrignano (Coriano di Rimini)
  • Comunità San Maurizio (Borghi, Forlì-Cesena)
  • Comunità di Open Group Società Cooperativa Sociale onlus (Bologna).

I percorsi formativi non sostituiscono, ma si aggiungono alle attività educative e formative già in essere.

Questi riguarderanno più aree professionali:

  • progettazione e produzione meccanica ed elettromeccanica,
  • erogazione di servizi di pulizia,
  • produzione alimentare al marketing e alle vendite

Ma anche

  • logistica industriale,
  • trasporto e spedizioni,
  • produzione e la distribuzione dei pasti,
  • progettazione e produzione di pelletteria e di prodotti tessili e abbigliamento.

Ai corsi potrà seguire anche un’attività di tirocinio.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

chat
Aggiungi un commento