News Rimini le notizie di Rimini e dintorni offerte da geronimo.news In questa sezione del sito dedicata alle news Rimini e provincia e agli eventi e notizie su Rimini e sulla Romagna potrete consultare notizie del territorio Romagnolo legate allo sport, attualità, cronaca, sanità, eventi, cultura, politica, arte, viabilità, curiosità. La collaborazione tra Sei di Rimini se e geronimo.news nasce con l’obiettivo comune di offrire contenuti (notizie ed eventi) di qualità sul territorio Riminese. Benvenuti nella nuova sezione notizie di Rimini offerti dal prestigioso giornale online geronimo.news, buona news Rimini e notizia a tutti.
  • TUTANKHAMON IL FARAONE BAMBINO

    Fu nel febbraio del 1923 che furono tolti i sigilli alla tomba fino ad allora inviolata di TUTANKHAMON faraone della XVIII dinastia, nella Valle dei Re vicino a Luxor l’antica Tebe. Il faraone bambino sali’ al trono a 9 anni e morì probabilmente di malaria a 18 anni. La scoperta si deve alla tenacia dell’archeologo inglese Howard Carter grazie ai finanziamenti del mecenate Conte di Carnarvon. La famosa maschera funeraria tutta in oro massiccio, l’oggetto più famoso dell’iconografia egizia con i 5000 preziosissimi oggetti di inestimabile valore del corredo funerario sono esposti al Museo Egizio del Cairo. È terminato in questi giorni il restauro della tomba grazie al Getty Conservation Institute i cui scienziati hanno risolto il problema dell’atmosfera contaminata da anni e anni di visite turistiche con una nuova tecnica di ventilazione e filtrazione dell’aria che ridotto l’umidità ed eliminato polvere e biossido di carbonio. […]

  • CADE SUGLI SCOGLI PER PROTEGGERE LA NIPOTINA

    È successo sabato pomeriggio lungo il molo di Bellaria e poteva andare molto peggio. Una coppia di bolognesi si stava godendo la giornata di sole passeggiando con la nipotina di 4 anni quando la signora ha cercato di assecondare la nipote andando con lei sulla scogliera. La bimba ha messo un piede in fallo ed ha perso l’equilibrio mentre la nonna ha cercato di proteggerla andando a sbattere violentemente la testa contro le rocce. Trasportata d’urgenza con l’elisoccorso al Bufalini di Cesena ha riportato un forte trauma cranico ma non è in pericolo di vita. Illesa con qualche escoriazione la bambina. […]

  • SI DA’ FUOCO DOPO LITE CON LA FIDANZATA

    Gesto disperato di un 31enne che nella notte di sabato si è dato fuoco con un accendino dopo essersi cosparso di solvente. Il fatto è avvenuto in un appartamento di Rimini zona Colonnella dopo un litigio con la fidanzata che gli aveva comunicato di volerlo lasciare. Ora l’uomo è ricoverato in prognosi riservata al Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale di Cesena con ustioni a braccia, mani e viso. […]

  • La segreteria provinciale detta la linea del Pd a partire da Verucchio

    Una ritrovata unità fra il Partito Democratico e le altre forze del centrosinistra: questa la mission che, io e la mia segreteria, ci siamo dati fin dal giorno del nostro insediamento. Obiettivo che rilanciamo ancor più con l’avvicinarsi delle elezioni amministrative in 16 Comuni della provincia. Una coalizione allargata e il buon governo messo in pratica sul territorio sono le architravi con cui contrastare il populismo dilagante e un centro destra di cui il Paese sta già purtroppo subendo pesanti e negativi effetti. Lo affermo dal primo momento in cui ho assunto questo incarico e lo ribadisco oggi ancor di più alla luce delle recenti Regionali in Abruzzo perché la situazione è ancora molto fluida e ci sono continui elementi di novità. Ci sono le condizioni per essere vincenti e affrontare le sfide.  In gran parte dei sedici comuni al voto il partito democratico si presenta con due condizioni: da una parte, il ribadire il grande lavoro fatto in questi anni dai nostri sindaci e amministratori, che mai ha visto mancare il contatto con le comunità territoriali. Dall’altra la sfida di saper innovare ed interpretare i tempi che abbiamo di fronte cercando di mantenere ben saldi i temi che da sempre ci caratterizzano in termini di qualità di vita, servizi, lavoro e sicurezza. A meno di cento giorni dal voto delle Europee e dei Comuni, il Pd sta lavorando intensamente, cercando alleanze nel campo del centro-sinistra, alleanze sociali e con la cittadinanza attiva, per offrire le migliori condizioni politiche e amministrative per costruire progetti territoriali all’altezza della sfida economica e sociale che avremo di fronte nei prossimi anni. Sia per i singoli comuni, che per una visione di area vasta della rete dei servizi. In particolare, in questi giorni, la questione di Verucchio ha assunto un ruolo di primo piano, determinando incertezza e preoccupazione. Dopo i reciproci segnali distensivi della doppia intervista radiofonica di martedì scorso a “Tempo Reale” e una serie di confronti con la componente locale siamo a ribadire con coerenza rispetto a quanto detto che è auspicabile una continuità nel progetto di governo di uno dei comuni centrali della Valmarecchia. L’esperienza fatta con Stefania Sabba rientra in questa positiva e incoraggiante visione amministrativa, fatta di coinvolgimento e partecipazione civica grazie ai quali si attuano gli impegni presi con i cittadini e si è credibili. Sulla base di questo giudizio e di un programma condiviso dal 2014, riteniamo si possa continuare sul solco tracciato e trovare il suo completamento nei prossimi 5 anni con gli aggiornamenti di programma che saranno apportati. Oggi serve più che mai grande senso di responsabilità da parte di tutti, perché si tenga un confronto sereno sui progetti per la città. Al di là degli incidenti di percorso e degli equivoci, quello che conta è riconoscersi nel cammino comune e presentarsi ai cittadini con una coalizione unita per proseguire attraverso un ulteriore rilancio dell’azione su temi e contenuti una storia di governo che a Verucchio è iniziata nel 1975 e si è sempre caratterizzata per fatti concreti e azioni continue dimostrando cosa significhi governare e non solo promettere. Filippo Sacchetti segretario provinciale Pd […]

  • PUGNO DURO DI PAPA FRANCESCO VERSO I PRETI PEDOFILI

    Il prelato americano McCarrick è stato definitivamente privato dello status di sacerdote da Papa Francesco per le gravi accuse di pedofilia, con procedura RES IUDICATA quindi non soggetta a ulteriore ricorso. È finita la storia religiosa per il potente ex arcivescovo di Washington, tra le personalità più influenti della Chiesa americana, colpevole di molestie sessuali nei confronti di minori e adulti. McCarrick era già stato privato dal Capo della Chiesa Cattolica del titolo di cardinale nel luglio 2018 a seguito di accuse precise di molestie su minore. PRO FACINORIS NULLA TOLERANTIA dunque. […]

  • Marinelli (Fai Cisl): “Oltre il 92% dei lavoratori agricoli è precario”

    “Nella provincia di Rimini gli operai agricoli sono 2.621, che corrispondono al 6,6% dei lavoratori agricoli romagnoli ed al 2,6% di quelli regionali: la più bassa percentuale dell’Emilia-Romagna,, a testimonianza della residualità che il settore ha nell’economia del territorio riminese. Ne parliamo nel  primo dossier su “Il lavoro agricolo in provincia. Un dossier elaborato dall’ufficio studi della CISL Romagna in collaborazione con la CISL regionale su dati INPS. In questo settore economico l’occupazione è quasi esclusivamente a tempo determinato, infatti a Rimini ben il 92,6% degli occupati ha un contratto con scadenza, però, grazie al diritto di riassunzione previsto dalla contrattazione provinciale, c’è la sostanziale certezza di ripetere la cosiddetta stagione l’anno successivo. La precarietà del lavoro è una caratteristica dell’agricoltura e questo dipende dallo svolgersi dei cicli della natura. Un’esigenza produttiva, quindi, che provoca però delle ricadute retributive sui lavoratori, ma i sindacati cercano di arginarle con la contrattazione, nazionale e aziendale, e fornendo servizi come, proprio in questi giorni, la presentazione della domanda di disoccupazione agricola. La contrattazione integrativa e la disoccupazione agricola sono due strumenti fondamentali di sostegno per i lavoratori di questo settore, che riescono così ad integrare la retribuzione precaria, nell’attesa del successivo contratto. Se non ci fossero queste previsioni di contratto e di legge – continua il sindacalista – sarebbe difficile pensare al mantenimento di una famiglia. Infatti, il 79,4% dei lavoratori agricoli ha più di 30 anni ed è immaginabile che la maggior parte di loro abbia un nucleo familiare a cui provvedere. Sui 2.621 operai agricoli in provincia il 42,8% è extra comunitario. Un dato che contraddice il classico luogo comune per cui in agricoltura sono impiegate soprattutto persone provenienti da Paesi non appartenenti alla Comunità Europea. Infatti, in questi anni di crisi, c’è stato un ritorno al lavoro agricolo anche di tanti  italiani che avevano perso il lavoro in altri settori economici. L’agricoltura è generalmente un settore a basso valore aggiunto, ma in alcuni comparti richiede comunque lo svolgimento di mansioni qualificate, come ad esempio in quello della trasformazione dei prodotti. Tornando ai dati degli operai agricoli, le tre province romagnole sommano ben il 39,6% dei lavoratori dell’Emilia-Romagna impiegati in agricoltura, segue poi Ferrara con il 17,3%, Modena con il 14,6% e Bologna con il 10,7%. I valori occupazionali sono coerenti con il numero delle imprese: in Romagna opera il 30,7% di tutte le imprese agricole regionali. In particolare a Rimini, sulle 283 aziende registrate, 239 occupano fino 9 lavoratori, 41 imprese da 10 a 49 addetti e le restanti 3 aziende sono le più grandi. E’ bene ricordare ai lavoratori del settore agricolo – afferma Francesco Marinelli – che dal primo gennaio scorso e fino al 31 marzo, è possibile presentare la domanda sulla disoccupazione agricola nei nostri uffici. In più, quest’anno, consegneremo gratuitamente un documento con il conteggio dei propri contributi. Un servizio utile per tutti i lavoratori agricoli perché questo settore comporta molti periodi di lavoro e di disoccupazione quindi è necessario che le persone controllino con frequenza la propria posizione pensionistica. “Siamo sicuri he sia fondamentale rendere le persone più consapevoli dei propri diritti in agricoltura, anche in questa provincia. Per questo abbiamo predisposto degli opuscoli informativi multilingue sui diritti dei lavoratori agricoli, che distribuiremo a tutti coloro che verranno nei nostri uffici.” Francesco Marinelli segretario generale FAI Cisl Romagna […]

  • TUTTO LISCIO È SBARCATO A HOLLYWOOD

    TUTTO LISCIO il film interamente girato a Rimini e dintorni verrà presentato domani sera in anteprima mondiale al Chinese Theatre di Hollywood per la 14esima edizione di LOS ANGELES ITALIA FILM FASHION AND ART FESTIVAL, la rassegna di produzioni italiane che precede di una settimana la notte degli Oscar. A presentare la pellicola ci sarà PIERO MAGGIO’ attore riminese di grande talento, il regista Igor Maltagliati e l’icona di bellezza italiana Maria Grazia Cucinotta, protagonista del film e quest’anno anche Presidente della Giuria del Festival. Il film TUTTO LISCIO prodotto con il contributo di Emilia-Romagna Commission da La Famiglia Film, la casa di produzione indipendente fondata da Maggio’, parla di Rimini, delle balere, del liscio, della Romagna con i suoi valori, tradizioni, bellezze, eccellenze. È la storia di un’orchestra dal passato importante in cerca di riscatto. Nel film un cameo dell’Orchestra Casadei che firma la colonna sonora con un brano inedito. Il palcoscenico americano sarà anche l’occasione per presentare il Museo di Rimini dedicato a Federico Fellini e le manifestazioni cittadine che verranno organizzate  in occasione del centenario dalla sua nascita nel 2020. In bocca al lupo a Piero Maggio’ & Co. e HOPE THAT EVERYTHING GOES SMOOTHLY! […]

  • Matteo Nanni sulla spiaggia del Bangladesh

    E chi lo ferma più? Partito a dicembre, Matteo Nanni continua imperterrito nella sua missione solitaria accompagnato soltanto dalla fedelissima Honda Transalp in giro per il mondo. Le ultime notizie lo danno in Bangladesh, sulla Sea beach, un’enorme fetta di spiaggia di oltre 120 chilometri e quella che vedete è proprio un’immagine scattata dal centauro riminese durante una sosta. Matteo sta bene, è andato ben oltre le previsioni di partenza allungando la sua avventura conquistato dalle bellezze di questa fascia di terra. Per seguirlo ricordate le pagine Facebook ed Instagram Matthew on the road […]

  • Per i ragazzi una domenica al Lavatoio con “SeMino”

    Un’altra domenica dedicata alle favole per piccoli e grandi spettatori di Arcipelago Ragazzi che solo per questo appuntamento cambierà orario. Domenica 17 febbraio (ore 17,30) presso il Teatro Il Lavatoio di Santarcangelo  andrà in scena lo spettacolo SeMino della Compagnia La Luna nel letto. Spettacolo per bambini a partire da 3 anni. Mino ha una tana in giardino. Ogni giorno Mino esce dalla tana per raccogliere foglie secche da conservare. Non si sa mai, potrebbero sempre servire! Ma un bel giorno in quel giardino a Mino capiterà di non raccogliere più soltanto foglie secche, ma anche un seme, lasciato lì, forse non per caso, da una curiosa signora, che scandirà il passaggio delle stagioni e si prenderà cura di quell’incontro. E quel seme porterà con sé altro da scoprire, osservare e raccogliere. Per dirla in breve, un’occasione. SeMino è un progetto che nasce dalla ricerca di forme alternative di educazione ambientale che alla compagnia piace chiamare forme di educazione sentimentale. Solo la capacità di sentire la natura come parte di sé è il presupposto per maturare una vera e propria affettività verso l’ambiente naturale: non è possibile comprendere la singola parte fino a quando non si è compreso come tutto è collegato, l’uomo stesso è visto come parte della natura e non in contrapposizione ad essa. SeMino è metafora della vita in qualsiasi forma si manifesti, è il maschile e il femminile, è la parte più esplosiva e più nascosta, è l’eterna lotta tra ciò che è e ciò che potrebbe essere, le parole non dette e le parole che si fanno corpo… È il tempo sospeso tra ciò che vorremmo fare e ciò che riusciamo a fare … è l’attesa dell’attimo in cui poter fare esplodere la felicità. Il teatro fisico, le arti visive, il video e la musica saranno i linguaggi utilizzati per comunicare anche con il pubblico dei piccolissimi. La parola in questa esperienza, è parola corporea, danza di gesti legati alla ritualità dello scorrere del tempo, una parola che si fa immagine, che si intreccia al movimento, ai suoni, ai silenzi. Informazioni: 0541 607996 &nbs […]

  • MORTO RINO ZANGHERI N. 1 DEL BASEBALL ITALIANO

    Lo storico Presidente dei Pirati si è spento oggi alle ore 17 alla veneranda età di 87 anni  nel momento più delicato della storia del baseball riminese. Il Pres, come era solito essere chiamato, è stato ben 45 anni alla guida della sua società vincendo 13 scudetti e 3 coppe dei campioni. Imprenditore di successo nel campo del legname e’ stato insignito del SIGISMONDO D’ORO nell’anno 2000. Il comune di Rimini lo ha salutato con una nota : “Con Rino Zangheri se ne va un pezzo di storia di Rimini e di tutti noi, uno dei più straordinari uomini di sport che la intera Italia abbia mai avuto, sempre li’ a coltivare quella “passionaccia” che nessuno, ha saputo custodire, amare, promuovere più di Lui e di Lui ci ha sempre stupito e ammirato la voglia di non mollare mai. Nello stringerci intorno ad i suoi amici e conoscenti la comunità riminese vuole dire ancora una volta GRAZIE a Rino Zangheri”. […]

  • SE NE VA UN GRANDE ATTORE

    È morto a 77 anni a Zurigo dopo una malattia l’attore svizzero BRUNO GANZ. Gli attori più bravi non sempre sono quelli più noti al grande pubblico. BRUNO GANZ, 50 anni di carriera internazionale come attore versatile, discreto e introspettivo di cinema e teatro, verrà ricordato per ruoli che hanno rivelato la sua statura e indiscussa capacità di interpretazione di personaggi intensi come l’angelo Damiel nel film di Wim Wenders del 1987 IL CIELO SOPRA BERLINO, il poetico cameriere de PANE E TULIPANI del regista Soldini del 1999, l’impersonificazione di Adolf Hitler nel film LA CADUTA del 2004. E poi ancora Tiziano Terzani in LA FINE È IL MIO INIZIO, o il cardinale Wyszynski ne NON ABBIATE PAURA un biopic su Karol Wojtyla divenuto Papà Giovanni Paolo II. C.B. […]

  • INAUGURATA IN FIERA BEER ATTRACTION

    È stato tagliato oggi  il nastro della 5^ edizione di BEER ATTRACTION e Food per il canale Horeca. IEG attraverso il suo a.d. Ugo Ravanelli ha annunciato il progetto 2020 che diventerà BEER & FOOD ATTRACTION, evento cardine della filiera del food service per un mondo di food & beverage in continua crescita. THE EATING OUT EXPERIENCE SHOW. Per 4 giorni a partire da oggi Rimini è incoronata the Queen of Beer con 600 aziende e l’espansione dei padiglioni passati da 7 a 10. Verrà decretata la Birra dell’Anno tra 1994 proposte di birre suddivise in 41 categorie. Presente tutto il gotha del settore a partire dal gigante americano Brewer Association che conta più di 4900 iscritti tra i produttori americani di birra artigianale, che presenterà anche un studio sull’abbinamento piatti e birre Made in USA. La tendenza sembra il ritorno alla base fermentazioni con un rinnovato interesse per le lager. Non mancheranno le novità che stanno prendendo piede sul mercato come le birre  invecchiate in botti di legno  BARLEY WINE o quelle alla frutta, al miele, alle castagne e cereali. […]

  • Saluto commosso a Gianni Fucci nella camera ardente

    Santarcangelo si è stretta per l’ultima volta attorno a Gianni Fucci con un saluto commosso e partecipato. In tanti dal pomeriggio di ieri hanno fatto visita alla camera ardente allestita nella sala del Consiglio comunale dove, alle 14,30 di oggi (sabato 16 febbraio), il sindaco Alice Parma ha ricordato il poeta a nome di tutta la città. Attilia Pagliarani e Annalisa Teodorani hanno letto le sue poesie “La dènza dla vêita” e “Pensê in dialètt”. &nbs […]

  • A breve le prenotazioni per cenare sospesi nel cielo

    Procede spedita la macchina organizzativa che porterà a Cattolica l’emozione di cenare sospesi fra le nuvole tra il prossimo 20 aprile ed il 5 maggio. La Regina ospiterà, infatti, la prima tappa del tour italiano “Dinner in the sky”, marchio ideato da David Ghysels e conosciuto in più di 75 paesi in tutto il mondo. Da qualche giorno è online il sito dedicato all’appuntamento (dinnerinthesky.it) ed a breve apriranno le prenotazioni. Gli organizzatori non si sbilanciano, ma sono già al lavoro per portare grandi chef stellati e vip tra gli ospiti. L’assessore al Turismo Nicoletta Olivieri non nasconde il suo entusiasmo per questa iniziativa che ha già attirato l’attenzione di molti. “La bellezza del nostro litorale – spiega – sarà sicuramente valorizzata dalla suggestione di questo evento. Sulla sabbia della nostra Sunset Beach Arena sarà posizionata la gru che condurrà ai 50 metri d’altezza. Se penso che prima di noi ad ospitare questa emozione sono state città come Parigi, Las Vegas, Montreal, Kuala Lumpur, Montecarlo, Dubai, non potevamo non accogliere a braccia aperte il progetto Dinner in the sky perché siamo più che convinti che Cattolica otterrà una grande ricaduta dal punto di vista dell’immagine”. In quel periodo è prevista anche l’annuale Festa dei Fiori, e con le festività di 25 aprile e 1 maggio Cattolica sarà una città viva e capace di attrarre numerosi turisti. Dinner in the Sky è una struttura sostenuta da una gru, che può ospitare 22 persone intorno al tavolo e uno staff di 4 persone al suo centro: uno chef, due camerieri e un tecnico. Anche se il brivido di stare sospesi in aria è alto, l’eccitante cena risponde a tutti i criteri di sicurezza: i clienti vengono allacciati ai sedili, in stile Formula1, e seguiti da personale formato e specializzato. “Siamo tutti impazienti – conclude l’Assessore Olivieri – di poter dare il via a questa iniziativa. Alzeremo i calici tra le nuvole, consapevoli che da iniziative simili, di tale portata, la nostra comunità non possa che beneficiarne e l’immagine di destinazione turistica di Cattolica uscirne rafforzata perché proiettata al di fuori dei confini nazionali”. &nbs […]

  • Vista Red: nuovo impianto per la consolare San Marino e via della Gazzella

    Compie un passo avanti l’installazione di impianto di rilevazione delle violazioni semaforiche da posizionarsi sulla statale San Marino all’incrocio con via Della Gazzella. E’ in pubblicazione sull’Albo pretorio infatti la determina del dirigente dei Lavori pubblici che raccogliendo il nulla osta di Anas delle scorse settimane formalizza contrattualmente il rapporto di concessione con Anas spa, per competenza titolare della consolare. Si amplia così la rete di controlli degli impianti semaforici cittadini già operanti in diversi incroci della città. Terminato il periodo di prova infatti, sarà possibile far entrare pienamente in attività le telecamere anche di questo sistema di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche in uno dei luoghi più delicati della viabilità cittadina per essere stato luogo di diversi ed anche gravi incidenti stradali, come quello avvenuto a metà dello scorso mese di maggio quando il mancato rispetto della segnaletica semaforica e la forte velocità coinvolsero due ignari e incolpevoli automobilisti mentre si accingevano ad andare a casa, attraversando l’intersezione. Un rosso non rispettato e una velocità oltre i limiti, causarono allora due feriti, un uomo e una donna che si trovavano a bordo dei mezzi colpiti dal veicolo trasgressore del codice della strada, trasportati in ospedale con codice di media gravità. Come si ricorderà le nuove postazioni, che hanno lo scopo di diminuire il numero degli incidenti stradali dovuti al mancato rispetto delle indicazioni dei semafori sostituendo quelle posizionate per la prima volta sul territorio comunale su quattro incroci (via Roma – via Tripoli; viale Pascoli – viale Ugo Bassi; viale Rimembranze – viale Marradi e viale Repubblica – via Flaminia Conca) alla fine del 2008, stanno operando su quattro intersezioni cittadine regolate da impianto semaforico, ovvero su Viale Principe Amedeo/Via Matteucci/Via Perseo; su Via Caduti di Marzabotto/Via di Mezzo/Via Jano Planco, su Via Siracusa/Via Tommaseo e da qualche mese sull’impianto che regola la viabilità tra le vie Beltramini – Sacramora – Morri. Un nuovo apporto della tecnologia a favore della sicurezza dunque quello che il Comune di Rimini si accinge ad installare anche per la SS72 con via della Gazzella che con la sua attività consentirà 24 ore su 24 il controllo della viabilità in un punto importante e sicuramente pericoloso della viabilità cittadina. […]

  • Ziko colpisce ancora: scovati hashish e marijuana

    Polizia in azione in pieno centro storico a Rimini. Setacciate le aree abitualmente frequentate da balordi e spacciatori e, nei giardini di piazzale Cesare Battisti, Ziko, il cane antidroga della polizia locale di Riccione, scovava alcuni involucri abilmente nascosti tra i cespugli contenenti dosi di sostanza stupefacente già pronta per lo spaccio (17 gr. di marijuana e 9 di hashish), materiale che è stato sequestrato.  Sono stati controllati gli avventori di quattro locali pubblici (a Borgo Marina) ed una sala giochi/scommesse nei pressi della stazione f.s., rintracciando e denunciando due persone straniere non in regola con norme di soggiorno sul territorio nazionale. Questo il bilancio complessivo dell’operazione: 70 sono state le persone identificate e controllate,  di cui 27 stranieri e di questi 4 posti a disposizione dell’ufficio immigrazione per l’attivazione delle procedure di rimpatrio; 253 gli automezzi controllati; 2 le persone denunciate.   &nbs […]

  • Secondo lavoro per Flavia Semprini Cesari e Ketty Lampredi

    “Tu ed Io: Noi” è stato l’esordio. Una favola di Flavia Semprini Cesari messa su carta dalla Guaraldi Kid ed illustrata da Ketty Lampredi. Sono passati cinque anni da allora e per la giovane insegnante riminese, laureanda sotto la Scuola di Psicologia e Formazione all’Università di Bologna, è arrivato il momento del bis. Il nuovo lavoro si intitola “La città blu indaco”, è pronto e deve essere soltanto presentato ufficialmente. Accanto a Flavia ancora una volta ci sono le illustrazioni di Ketty e, come nel libro del debutto, la proposta è sempre rivolta ai ragazzi. Ma torniamo per un momento al primo book delle due amiche per ricordare cosa ci proponeva: In un mondo fatto di stoffa e colori vivaci, due grandi amici – una bambina di nome Ada e un elefante di nome Gigi – vivono sereni le loro vite. Finché, un giorno, Gigi si accorge che nella piazza del mercato stanno vendendo delle pelli di elefante. Questo brutto episodio lo turba profondamente e mette a repentaglio la sua serenità e quella di Ada. Da qui parte il loro cammino, un viaggio alla ricerca di risposte che li porterà a vivere grandi avventure: attraverseranno sette villaggi, tutti contraddistinti da un colore differente, avranno la fortuna di conoscere altrettanti personaggi, maestri che li aiuteranno nel loro percorso di conoscenza di se stessi e dei valori fondamentali della vita. Un percorso che li cambierà nel profondo. Top secret invece i contenuti del nuovo book, in attesa che tutto venga reso noto al momento della presentazione. Per Flavia e Ketty una conferma della qualità e dell’impegno che ci mettono, per i ragazzi che avranno la possibilità di leggerlo un’occasione imperdibile. […]

  • Il sindaco chiede alla Provincia di intervenire sulla via San Mauro

    Il Sindaco Enzo Ceccarelli ha formalmente inviato alla Provincia di Rimini, nella figura del Presidente Riziero Santi, una nuova richiesta di intervento sulla via San Mauro. “Coerentemente con precedenti nostre comunicazioni e rinnovando le richieste inoltrate alla Provincia nel corso degli ultimi dieci anni, richieste alle quali hanno fatto seguito sopralluoghi e colloqui verbali”, si legge nella lettera firmata dal primo cittadino, “siamo oggi a sollecitare un intervento sulla via San Mauro di Bellaria Igea Marina: strada dove un provvedimento si rende necessario”, continua, “per tutelare la sicurezza della viabilità ordinaria, ma anche quella di ciclisti e pedoni.” La strada, di competenza provinciale, è infatti da sempre un’arteria di collegamento all’entroterra particolarmente trafficata e spesso pericolosa, anche per le dimensioni ridotte della carreggiata; purtroppo teatro di gravi incidenti, via San Mauro è stata nel tempo oggetto di dibattiti, anche in Consiglio Comunale e all’interno dell’assemblea di quartiere, e richieste di intervento da parte dei residenti, istanze che hanno trovato corrispondenza nei numerosi inviti rivolti negli ultimi anni dall’Amministrazione Comunale all’ente provinciale. Solleciti che, ad oggi, non hanno trovato riscontro in azioni concrete. […]

  • EPR: l’unione fa la forza, la qualità fa la differenza

    Si è svolta Mercoledì 13 Febbraio la prima riunione ufficiale di EPR (Edilizia Professionale Romagna), in presenza di numerosi tecnici del settore, invitati per l’occasione anche la Consigliera Regionale Nadia Rossi ed il Presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi. EPR conta già una quarantina di aziende del settore edile ed affine, la nuova realtà territoriale di sinergia tra imprese artigiane che hanno alla base della propria mission lo slogan “L’unione fa la forza, la qualità fa la differenza”. Mattia Cecchi ideatore di EPR ha presentato il progetto che consiste nel mettere a sistema le varie professionalità generando una rete di collaborazione tra le ditte cosi da ottenere un alto profilo in materia di qualità finale a disposizione del cliente. Tutte aziende specializzate, caratteristica consolidata nel tempo e nella serietà! Professionisti con almeno dieci anni di attività ed in regola con tutti i termini contributivi, ulteriore garanzia per il committente finale. Una completa valorizzazione del mondo artigiano, una “famiglia” che ha capito il vero senso di fare sistema! Anche Nadia Rossi, consigliera regionale, complimentandosi per questa nuova realtà, ha focalizzato l’importanza di dialogo tra imprese ed Enti. La Regione Emilia Romagna è sempre disponibile ed attenta a generare soluzioni per politiche attive a sostegno dell’innovazione ed al consolidamento di queste realtà. Passaggi importanti come la disponibilità di bandi ed il nuovo regolamento urbanistico regionale in materie di rigenerazione e riqualificazione sono stati alla base del confronto. Riziero Santi Presidente della Provincia di Rimini pone l’accento su come l’istituzione può essere funzionale al lavoro delle aziende del territorio, semplificazioni e competenze che servono a snellire i rapporti burocratici. L’importanza di una provincia vicina al mondo del lavoro. Mettere in atto una collaborazione stringente così da rendere funzionali le varie conoscenze imprese/territorio. Particolare risalto a tutto ciò che è di competenza provinciale, scuole, servizi pubblici, strade, investimenti, e tanto altro. Parola d’ordine, appunto, sinergia! A conclusione Mattia Cecchi rilancia invitando alla prossima riunione altri tecnici professionisti del settore: “Siamo solo all’inizio di questa bella storia, la famiglia si allargherà sicuramente con nuove aziende, perché l’unione fa la forza e la qualità fa la differenza” . […]

  • “Un bilancio lacrime e sangue che colpisce le fasce più deboli”

    Scontato come il primo sole a primavera il “piccolo sforzo” (quotato in 320.000 euro) richiesto dall’Amministrazione comunale ai cittadini corianesi diventa l’ennesimo, ma prevedibile tassello di una politica sempre più miope e arroccata. E dire che al sindaco Spinelli, tra selfie e passerelle ufficiali, non si può certo imputare un atteggiamento stanziale. Talmente impegnata a recapitare lettere e letterine a candidati sindaci, ministri e sottosegretari da essersi quasi dimenticata del ruolo per cui è stata eletta dai cittadini. Che ieri però la letterina se la sono vista recapitare tra le pieghe di un bilancio sempre più magro di investimenti e sempre più carico di balzelli, con un incremento dell’aliquota Imu fino al massimo di 1,06%. Inoltre, a pesare sulla pelle delle fasce più deboli sarà soprattutto l’aumento dell’addizionale Irpef che prevede anche un innalzamento della quota di esenzione da 8.000 a 10.000 euro. Per carità, siamo consapevoli di una preoccupante “contrazione delle entrate”, premessa lecita fatta dall’assessore Ugolini, ma il punto nodale è che non si tratta di un meteorite caduto per caso su piazza Mazzini. Questo ennesimo aumento del carico fiscale è la conseguenza quasi matematica di una politica autoreferenziale che ci sta condannando ad un surreale immobilismo. Così, invece di tagliare gli sprechi, si continua a vessare i cittadini. Anche perché i fondi e le risorse ci sarebbero anche, Comuni a noi limitrofi l’hanno dimostrato, ma per intercettarli occorre mettere in campo una lungimiranza che a questa Amministrazione manca in maniera sempre più preoccupante. Gruppo consiliare “Insieme per Coriano” (Nella foto il capogruppo Alessandro Leonardi) &nbs […]

keyboard_arrow_up