Indesirables, nuovo brand ispirato alla rivoluzione del ’68

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Indésirables” è un nuovo brand di abbigliamento che nasce a Rimini alla fine del 2017, ma si concretizza agli inizi del 2018.

Prendiamo inspirazione dalla rivoluzione studentesca scoppiata nel maggio del ’68 a Parigi, che amplifica e allarga i primi moti anti-Vietnam nati a Berkley in California.

Recuperiamo in chiave moderna slogan e serigrafie ideate e prodotte dai giovani artisti dell’Atelier Populaire (come venne ribattezzata la scuola delle Belle Arti di Parigi durante il periodo più caldo).

Slogan e serigrafie che hanno dato risalto alle rivendicazioni degli studenti e che, ancora oggi, conservano uno stile grafico affascinante insieme a una forza espressiva e comunicativa che non lascia indifferenti, ma suscita, a distanza di anni, nuove, e ancora attuali, riflessioni.

Da subito ci ha colpito l’aggettivo “indésirables” che compare in una dei poster più popolari del tempo: nous sommes tous indesirables.

Contrariamente a quanto definito dal dizionario, per noi gli indesiderabili (non a caso fra virgolette) sono le persone comuni che con coraggio portano avanti le loro idee e i loro valori a dispetto delle convenienze del momento, del “sentire comune”, della demagogia acchiappa consensi.

Info: indesirables.it

 


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento