Pennabilli

Condividi
  • 335
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pennabilli è un piccolo comune che fa parte della Comunità Montana Alta Valmarecchia. La cittadina, di origini antichissime, è stata scelta per oltre 20 anni come dimora dal Maestro Tonino Guerra che ha lasciato qui numerose sue opere.

Storia:

I reperti archeologici fanno risalire la nascita di Pennabilli agli etruschi e ai romani. Deve il suo assetto urbano all’unione di due antichi castelli, quello dei Billi sopra la Rupe e quello di Penna sopra il Roccione.  E’ intorno al 1000 che il borgo si sviluppa; prima diviene feudo dei Carpegna, poi dei Malatesta. Nel 1300 i due comuni si uniscono e nasce “Pennabilli”.

Cosa Visitare: 

  • Museo Diocesano del Montefeltro “A. Bergamaschi”: include opere e oggetti provenienti dalle parrocchie della Diocesi di San marino-Montefeltro.
  • Mateureka Museo del Calcolo: raccoglie diversi oggetti utilizzati per il calcolo.
  • Museo del Parco Sasso Simone e Simoncello.
  • Il Mondo di Tonino Guerra.
  • Luoghi dell’anima: è un museo diffuso che nasce dalla mente del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra.

Curiosità:

  • Ogni anno, nel mese di Giugno, si svolge la Manifestazione Artisti in Piazza, il Festival Internazionale degli Artisti di Strada che richiama tantissimi turisti!
  • IL 15 Giugno 1994 il Dalai Lama visitò Pennabilli.

Come Arrivare: 

In Auto: Uscita A14 Rimini Nord. Raggiungere Santarcangelo di Romagna e seguire le indicazioni per San Leo. Prendere la statale 258 e lasciarla dopo circa 8 km passati la cittadina di Novafeltria, girando a sinistra per Pennabilli.

In Treno: Fermata di Rimini. Prendere la Linea 160 Rimini-Novafeltria-Pennabilli.

 


Condividi
  • 335
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento