Antonio Giannoni, primo italiano a stabilirsi in Australia

Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Antonio Giannoni nacque a Rimini il 29 marzo 1814 e fu battezzato nella Chiesa di Santa Croce e fu il primo italiano a stabilirsi in Australia del Sud. 

Nel 1991, il suo certificato di battesimo fu rintracciato da un professore universitario australiano nell’archivio della chiesa.

Antonio lasciò la sua città dopo i moti del 1838 e arrivò ad Adelaide nel 1839 come marinaio. Dopo diversi anni spesi sulle baleniere e alla ricerca dell’oro a Victoria decise di tornare ad Adelaide dove lavorò come pilota in Kensington and Norwood, dove nel 1920 il figlio Peter fu eletto sindaco. Per commemorare il primo italiano che si è trasferito in Australia del Sud è stato eretto un busto di Antonio Giannoni all’angolo di Osmond Terrace e Norwood Parade. 

Fedele ai suoi ideali repubblicani e al suo passato di marinaio, egli chiamò due dei suoi cavalli “Garibaldi” e “Capitano”. Giannoni morì a Kensington, South Australia, nel 1883.

La storia completa di Giannoni e la vasta storia dei primi coloni italiani in Australia meridionale è conservata nel libro di O’Connor “No Need to be Afraid”. 


Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento