“La prima notte di quiete” di Valerio Zurlini

Condividi
  • 184
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“La prima notte di quiete”, un film di Valerio Zurlini del 1972, con Alain Delon, Sonia Petrova, Giancarlo Giannini, Lea Massari a Rimini.

Trama:

nel liceo Daniele Dominici (Delon) è un nuovo professore di lettere, che si è trasferito da poco.

Di bell’aspetto, trasandato nell’abbigliamento, atteggiamento rinunciatario, disilluso, privo di entusiasmo, nasconde dentro di sé il dolore per il suicidio del suo vecchio amore, al quale dedica le poesie del libro “La prima notte di quiete”, ossia la notte della morte, la prima volta in cui un uomo “si addormenta senza correre il rischio di fare alcun sogno”.

Chiede ai suoi studenti di svolgere un tema sulle opere di Alessandro Manzoni o uno su se stessi, l’unica a scrivere del Manzoni è Vanina Abati (Petrova), cosa che lo affascina, tanto che inizia a corteggiarla.

Una relazione ostacolata, dalla madre di Vanina, il suo fidanzato e i suoi amici, l’unico che appoggia la relazione è Giorgio Mosca (Giannini).

Innamorato di Vanina termina il rapporto con Monica (Massari), che ha scelto lui lasciando il marito e che pensa al suicidio.

Cast: Alida Valli nella parte di Marcella, la madre di Vanina; Adalberto Maria Merli è Gerardo Pavani, amante di Vanina; Renato Salvatori è Marcello, un amico di Pavani e Salvo Randone è il preside del liceo.


Condividi
  • 184
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento