De Sorte Hominum – Cimelio Tipografico Riminese

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

– 24 Luglio 1511 –

De Sorte Hominum – Cimelio Tipografico Riminese
Il 14 Luglio 1511 a Rimini si stampò il primo libro a caratteri mobili. A stamparlo fu il tipografo Pietro Cafa, già collaboratore del grande Gerolamo Soncino.

Si trattava del “De sorte hominum”, un libro in ottavo di astrologia popolare in lingua volgare nonostante il titolo latino.

Illustrato con molte figurine xilografiche zodiacali e con i mestieri delle varie stagioni dell’anno. La stampa del primo libro in una città segna sempre l’inizio di una nuova dimensione culturale della città stessa e la facilità di circolazione delle idee grazie alla rapida riproduzione degli esemplari non più tramandati dagli amanuensi.

L’editore Luisè ristampò il “De sorte hominum” in fac-simile in copie numerate nel 1994. Il volume è ancora disponibile presso la Libreria Luisè a Rimini.

Chiara Luisè

Libro di astrologia popolare in lingua volgare nonostante il titolo latino. Illustrato con molte figurine di segni zodiacali e con i mestieri delle varie stagioni dell’anno.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    Aggiungi Attività