“Il Mare e i Riminesi (e non)”, poesia di Maurice de Pasinis

Condividi
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa sarebbe un riminese,

Senza il suo mare?

 

Uno sguardo verso l’infinito,

La libertà dagli schemi e

Dagli obblighi sociali,

Terra di conquista,

Punto di aggregazione,

 

Scrigno di ricordi indelebili

Scolpiti eterni dal sole,

 

Quadro che si ridipinge d’amore

All’arrivo di ogni buona stagione

 

Questo tu, nostro mare,

Sei e sempre sarai

Luogo principe del nostro cuore

Di Riminesi & non.

 

M.P. 21/01/2017


Condividi
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento