Passano le stagioni come le parole al vento, sorrisi distesi per ogni momento…

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Passano le stagioni come le parole al vento, sorrisi distesi per ogni momento… fermiamo sto tempo che inganna i ricordi, offusca la strada percorsa di accordi. Violini vibranti come brezza sulla pelle, brividi di Luglio aspettando il tuo ritorno nell’Agosto tra le stelle.

Guardando a San Lorenzo, puntando gli occhi dritti al cielo terso, tu mio faro perla di ogni lacrima che io ora verso. Lacrime di Gioia altre di tristezza, poiché tu sei il mio meglio, il mio cuore aperto di aria leggera piena di purezza.

Possa io sempre più farti capire quanto sei per me e volare attraverso le nuvole e il sole, fino lì da te.

Soffocarti il respiro posarmi sul tuo viso e baciarlo ancora meglio col mio tenero sorriso, abbracciarti forte l’umore e indicarti la via Felice del nostro grande amore. Siamo anime bagnate dalla vita, tu mia fonte, mia poesia infinita.

Buona giornata a tutti quanti… buona giornata Rimini.

Maggiolini Roberto


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento