Circolo Velico Riminese

“La passione per il mare, l’amicizia e la voglia di comunicare le sensazioni della navigazione sono state le ragioni principali che hanno portato un gruppo di amici ad unire le loro forze e fondare, l’11 marzo 1982 il Circolo Velico Riminese.”

Da qui ebbe origine la storia di questa lunga regata velica organizzata per esplorare il Mediterraneo e che è stata portata avanti per ben 18 edizioni.

Da “Rimini Corfù Rimini” nacque anche “Rimini Tremiti Rimini”.

Il Circolo Velico Riminese dedica il giardino antistante al Presidente del CVR, Luciano Pedulli, venuto a mancare nel naufragio del Novembre del 1995, a lui è dedicata anche la Scuola Vela.

Una lunga storia alle spalle quella del circolo, che è in grado di raccogliere appassionati di un tempo e di oggi, che hanno conosciuto i fondatori o che ne hanno preso in mano l’eredità.

Seppure si tratta di uno sport considerato d’élite di fatto la passione può essere portata avanti per amore della natura e dell’esplorazione delle sue meraviglie.

Citiamo un testo tratto dalla pagina Facebook ufficiale di Rimini Corfù Rimini:

regata velica rimini corfu rimini“TESTO: 1° REGATA VELICA RIMINI CORFU’ RIMINI

Nel panorama velico italiano del 1984, si è inserita la regata velica Rimini – Corfù – Rimini, con cui Comune ed Azienda di Soggiorno hanno proposto a skipper ed equipaggi una manifestazione d’altura in un campo di regata ideale quale si dimostra essere l’ Adriatico.
il 27 Maggio sono partiti da Rimini per Corfù 19 yachts con a bordo equipaggi preparati ed esperti che hanno dato vita ad una competizione di altissimo livello agonistico e tecnico selle mille miglia del percorso.

Il Circolo Velico Riminese che ha curato l’organizzazione della regata, ha controllato con uomini e mezzi propri, lo sviluppo della regata si a Rimini che alla boa di Corfù. Le comunicazioni radio che arrivano al centro operativo informavano sia delle condizione meteo che delle situazioni di classifica regata.

Dopo sei giorni di navigazione, in cui si sono trovate le condizioni di mare più diverse, ma sempre impegnative, si è visto sul traguardo di Rimini il “Condor”, inviato dall’ Azienda di Soggiorno di Lignano, seguito dal Trimarano “Trippi”, dallo “Shamal Coalto”, “Pisaurum”, “Cachabamba”, “Amy”, “My Gal”, e via tutti gli altri.”

Commenti

Aggiungi un commento

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up