Pesca Sportiva

Nella Riviera Romagnola, patria del turismo più vario e diversificato, dare spazio ai propri interessi è semplice grazie alla varietà di soluzioni di divertimento, svago e alle tante attività sportive di cui questo territorio dispone. Un settore che negli ultimi anni sta riscontrando ampio interesse è quello della pesca sportiva, dove i sempre più appassionati pescatori sono soliti partire per le vacanze muniti di lenza, canna e mulinello nelle località debitamente attrezzate.

La Riviera Romagnola rientra nella categoria di quelle mete balneari pronte ad accogliere gli amanti della pesca sportiva, in crescente richiesta, abbinata a speciali pacchetti vacanza mirati, che includono escursioni di pesca di altura nel mare Adriatico. Soprattutto nel periodo estivo un gran numero di motonavi munite di servizi di ultima generazione salpano quotidianamente  dai porti e porticcioli delle località turistiche della Riviera Romagnola.

In partenza di buon mattino, alle ore 5 barconi specifici predisposti per la pesca prendono il largo, portando gli amanti della pesca in alto mare dove possono dedicare l’intera mattinata a quest’attività. Dopo aver eco-scandagliato i fondali e verificato la disponibilità di pesce, i responsabili a bordo delle motonavi rilasciano in mare la cosiddetta pastura, l’esca di richiamo, dando così il via alla pesca.

Nel mare Adriatico è dunque possibile cimentarsi nella pesca prevalente del pesce azzurro. Durante il corso dell’escursioni turistiche gli ospiti a bordo vengono di consueto rifocillati con spuntini succulenti ovviamente a base di pesce, talvolta dello stesso loro pescato. L’ottima accoglienza include dunque primi piatti prelibati e grigliate saporite, cucinate direttamente sulle imbarcazioni, il tutto innaffiato da tanto buon vino locale.

Un’esperienza oltre che appassionante anche divertente, che aggiunge all’entusiasmo dello sport la possibilità agli ospiti a bordo di ammirare il magnifico panorama di costa, osservando le bellezze del luogo tramite un’ampia veduta complessiva di mare e entroterra. Oltre alle escursioni con i pescherecci turistici, nella Riviera Romagnola, soprattutto nell’entroterra, esistono numerose realtà dedicate a questo sport come laghi artificiali e naturali predisposti o appositamente studiati per la pratica della pesca sportiva.

Ecco dunque l’elenco di alcuni laghi sportivi:

Igea Marina, Lago “La Valletta”, ospita carpe e trote, dotato di oltre 100 postazioni, comprende anche un’area verde di svago anche per i non pescatori;

Riccione, “Lago Valconca”;

Sant’Andrea in Casale “Lago – ristorante la Pescaccia”, “Lago Bilancioni” nel complesso della Pizzeria Tam Tam;

Coriano di Rimini, “Lago Savioli” e “Lago del Marano”, con punto di ristoro il primo e ristorante annesso il secondo;

Morciano di Romagna, “Acquamania”, parco acquatico con scivoli e piscine, lago per la pesca dedicato agli amanti di questa attività;

Riccione, “Lago Arcobaleno”;

Talamello di Rimini, “Tanha bar” e lago di pesca sportiva.

I pescatori più accaniti non hanno che scegliere tra le tante strutture adibite, presenti sul territorio romagnolo, tra pesca in mare e laghi in prossimità della costa. Nulla è più appagante di una vacanza in cui si possano assecondare le proprie passioni e coltivare i propri hobby!

Commenti

Aggiungi un commento

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up