Sagome delle due rupi di San Marino e Verucchio

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Osservando dalle coste di Sgrigna le sagome delle due rupi di San Marino e Verucchio possiamo già immergerci nella storia antichissima di questa terra quando la dolcezza dei declivi romagnoli venne invasa da ammassi calcarei che giungendo dal mar Tirreno si depositarono nelle nostre zone dando forma e vita a conformazioni rocciose molto particolari.

E’ su queste rupi che poi sorsero la maggior parte delle roccaforti e dei borghi a difesa della valle del Marecchia, il fiume che da Pratieghi dove nasce scende sino a Rimini per sfociare nell’Adriatico.

Chiara Luisè


Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento